fbpx
 

Terapia delle carie

Conservativa & endodonzia

Terapia delle carie

La terapia delle carie è in quel settore dell’odontoiatria che chiamiamo conservativa .

 

La sua finalità è quella di conservare in bocca i denti colpiti da carie, fratture etc., eliminando dapprima il tessuto cariato per poi ripristinare la forma e anche l’estetica originale degli elementi dentari.

 

La carie è una delle malattie più diffuse al mondo.

 

Dipende dalla fermentazione degli zuccheri che introduciamo  con la dieta da parte di alcuni batteri presenti nel biofilm (placca batterica), cui segue la produzione di acidi che intaccano lo smalto dei denti (la parte più dura del dente, quella che lo ricopre nella porzione che sta fuori dalle gengive, nel cavo orale).

 

Come puoi prevenire la formazione di carie?

 

Prima di tutto:

  1. attraverso il corretto e costante uso degli strumenti di igiene orale (spazzolino, filo, scovolini, etc.).
  2. accurate visite di controllo periodiche.
  3. Sedute di igiene professionale con l’igienista dello studio ad intervalli di tempo stabiliti a seconda delle esigenze individuali.

 

Inoltre, soprattutto nei bambini, l’educazione alimentare gioca un ruolo importantissimo sia per evitare cibi e abitudini pericolosi che per aumentare l’utilizzo di quelli sani e naturali.

 

Come puoi intercettare precocemente una carie?

 

Pensi che il dentista sia in grado di intercettare carie molto piccole solo guardando i tuoi denti?

 

La carie è una malattia insidiosa anche perché si nasconde abilmente in spazi angusti, nascosti e scomodi da raggiungere.

 

Ecco perché è indispensabile, durante una visita di controllo che:

 

  • il tuo dentista utilizzi strumenti ottici di ingrandimento ; ad occhio nudo tutto diventa molto più difficile.
  •  usi strumenti sofisticati per evidenziare, attraverso il fenomeno della fluorescenza o l’ausilio di fasci di luce laser, la carie in zone non visibili e quando è molto, molto piccola. ( diagnocam e diagnodent )
  • esegua periodicamente lastre (radiografie endorali) con sistemi radiologici digitali a bassissima emissione.

 

L’intercettazione precoce di una carie comporta moltissimi vantaggi:

 

  1. la quantità di tessuto dentale che viene perso è molto piccola.
  2. le dimensioni del materiale da otturazione utilizzato per sostituire il tessuto dentale perso sono minime. Tutti i materiali da otturazione  infatti funzionano tanto meglio quanto più piccole sono le dimensioni che devono occupare.
  3. i batteri rimangono lontani dalla polpa del dente, quella parte di tessuto vitale che sta al centro del dente e che è responsabile delle percezioni sensitive che arrivano dal freddo, caldo o dolce. La polpa è un tessuto molto delicato che può “soffrire” molto se la carie le si avvicina.

 

Se non siamo riusciti ad evitare la formazione di una carie ma riusciamo ad intercettarla prima possibile possiamo garantire lunga vita al nostro dente.

 

Cosa succede se scopriamo la carie troppo tardi ?

 

Quando  la carie viene lasciata agire in modo indisturbato per lungo tempo le sue dimensioni aumentano.

 

In questo caso possono accadere due cose:

 

  1. il dente viene distrutto in modo tale da non consentire che venga mantenuto. Purtroppo in questi casi l’unica strada percorribile è l’estrazione di tutto il dente
  2. la carie raggiunge la parte più profonda del dente, la polpa, lasciando una quantità di tessuto sano sufficiente perché il dente, una volta ricostruito adeguatamente, possa continuare a svolgere la sua funzione. In questo caso entra in campo l’endodonzia, la cura che consente di devitalizzare il dente.

 

Per scoprire di più su di noi visita la nostra pagina facebook

Vuoi chiedere un consiglio

sulla tua salute dentale?